Come raggiungerci PDF Stampa E-mail



Da Aosta proseguire in autostrada in direzione Monte Bianco fino a Morgex (ultima uscita).

Sulla statale, svoltare a sx e raggiungere Pre'-St-Didier, ove al bivio si prende a sx la statale del Piccolo San Bernardo e la si segue fino a La Thuile.

Dal centro del paese, poco prima del secondo ponte che attraversa il torrente Dora, imboccare la strada del Col San Carlo e lasciarla poco dopo a sx, per prendere a dx (cartello indicatore) la stradina sempre asfaltata che conduce in breve alla frazione La Joux.
In alternativa al primo ponte sulla Dora girare a dx in direzione (Funivie) proseguire sempre dritto fino all'arco romano girare a dx seguendo per La joux.

Qui parcheggiare l'auto e prosegiure a piedi.

Da La Joux, alla fine della strada asfaltata, prendere a sx la mulattiera che, valicato poco dopo con un ponte di legno il torrente Rutor, si addentra in pineta e raggiunge la prima cascata. (Si puo' abbreviare proseguendo dritto dal piazzale di La joux).



Superato un ulteriore tratto di pini, la mulattiera esce su terreno aperto alla baita Percet e, una volta raggiunta la seconda cascata, rientra nel bosco per condurre, con una lunga salita a tornanti, all'Alpage du Glacier. Una breve e leggera discesa permette di raggiungere le sponde del laghetto attraversandone l'emissario su un ponte di pietra.

Guarda le foto dei sentieri

Un'ulteriore salita in terreno aperto e sassoso conduce, con numerosi tornanti, ad una specie di piccolo colle che precede di poco il rifugio, visibile solo all'ultimo momento e posto ad un ora circa dal ghiacciaio del Rutor.

Il percorso e' escursionistico con un dislivello di oltre 850 metri.
Il tratto e' segnalato come altavia n. 2.
Il tempo medio stimato si aggira a circa 3h sono obbligatori scarponi e abbigliamento adatto alle basse temperature in quanto il rifugio si trova a 2494 metri.